Soluzioni di presa

Disponiamo di soluzioni di presa innovative e performanti sia di tipologia pneumaitca che elettrica. Partendo da prodotti standard e collaudati siamo in grado di customizzare il sistema per l'applicazione anche integrando piú Tool su un unico robot gestendo il cambio utensile in maniera automatica o manuale.

Tecnologia utilizzata

Il robot manipolatore viene fornito con un polso libero sul quale deve essere integrato un sistema di presa specifico per l’applicazione di manipolazione da svolgere. Nel caso di necessità applicativa specifica dove la velocità è fondamentale, il benchmark è sicuramente una pinza di presa pneumatica (oppure un gripper a ventosa, se applicabile); dove invece è necessaria una spinta flessibilità di manipolazione, oppure non è disponibile l’aria compressa, si utilizza una pinza elettrica.

Di seguito le soluzioni pneumatiche seguite da quelle elettriche:


PINZA PNEUMATICA PARALLELA

Sistema di presa costituito da due griffe mosse da cilindro pneumatico a doppio effetto alimentato da opportuno circuito pneumatico.

Tale pinza necessita di sensori di posizionamento per la verifica dell’avvenuta presa (inclusi ed integrati nella fornitura se richiesta questa tipologia di pinza).


PINZA PARALLELA A 2 GRIFFE

La pinza parallela può essere dotata di griffe customizzate sulla tipologia di pezzo da manipolare oppure general purpose per una migliore flessibilità.

In ogni caso sarà possibile la facile sostituzione delle griffe in funzione degli oggetti da manipolare (nelle fasi di prototipazione rapida usiamo la stampa 3D per la realizzazione delle griffe di presa più adatte alla campionatura inviato).

SOLUZIONI PNEUMATICHE A DEPRESSIONE

In questo caso il vuoto viene creato con dei generatori pneumatici ad effetto venturi integrati nel tool robot per la miglior prestazione del sistema e la sua più facile configurazione.

SOLUZIONE FULL ELECTRIC DEPRESSIONE

Nel caso invece l’alimentazione pneumatica non fosse presente od opportuna abbiamo a disposizione anche una soluzione

completamente elettrica che integrata il
generatore di vuoto programmabile e relativo sensore ad esempio per applicazioni di robotica mobile.

PINZA ELETTRICA SERVOATTUATA

Il gripper a pinza parallela può avere attuatore elettro-pneumatico, come la precedente, oppure attuatore elettro-meccanico servoattuato con sensore di posizione (encoder) integrato.

Il gripper elettro-meccanico viene normalmente chiamato pinza elettrica ed è formato dall’attuatore elettrico accoppiato con la meccanica parallela e controllotato dal controller motore in grado di regolare velocità, posizione e la forza di presa.

La pinza elettrica è quindi firmata da:
• Attuatore elettro-meccanico parallelo
• Controller servomotore

• Cablaggi elettrici

PINZA ELETTRICA

La soluzione precedente è altamente performante e flessibile ma porta con sé la necessità di un controller esterno e dei costi considerevoli.

Di seguito invece è presentata una pinza elettrica innovativa che equivale la soluzione pneumatica senza la necessità dell’impianto pneumatico per massimizzare la mobilità e la facilità di utilizzo.

PINZA SERVOATTUATA ADATTIVA

Oltre alle soluzioni precedenti, ora il mercato fornisce sistemi di presa adattiva in grado di gestire una grandissima varietà di parti utilizzando un’unica pinza programmabile.

Alcune caratteristiche sono:

  • Ideale per pick and place con un mix elevato

  • Corsa regolabile al volo da 0 a 140 mm

  • Modalità di presa parallela o avvolgente

  • Rilevamento integrato di parti, può raccogliere in modo sicuro oggetti fragili e deformabili

  • Controllo di posizione, velocità e forza anche per applicazioni collaborative

SISTEMI DI PRESA MAGNETICI

Per oggetti particolari, piccoli o voluminosi, con caratteristiche ferromagnetiche abbiamo sviluppato delle soluzioni di presa con attuatori magnetici sia di tipologia elettrica che a magneti permanenti con comando pneumatico.

Tali soluzioni costituite con gli attuatori dei migliori brand nazionali ed internazionali ci consentono di realizzare gripper versatili e performanti per qualsiasi tipo di applicazione robotica e quindi dare le funzionalità richieste ai nostri robot collaborativi.